Diario di bordo…#1

Si ricomincia…dopo 4 mesi l’Imperia torna in campo e lo fa con la stessa avversaria con cui aveva salutato il proprio pubblico di casa, il Ventimiglia.
Una partita che suscita molta curiosità sia nel pubblico che nel sottoscritto per diversi motivi, vedere in azione il neo bomber nero azzurro Daddi, i vari Balbo Cocito e ritrovare la squadra che lo scorso anno ha dimostrato il suo pieno valore nel girone di ritorno con alla sua guida mister Bencardino e Annibale.
Una volta arrivato nella mia postazione noto che per essere una partita in piena estate il flusso di persone è abbastanza soddisfacente anche se si potrebbe fare di più.
Appena comincia la partita mi rendo conto che le mie curiosità sono per lo più condivise anche da altri spettatori che accolgono con un applauso ogni bella giocata della squadra nero azzurra. La partita prende subito un’ottima piega grazie ad un rigore procurato da Giuseppe Giglio che servito da bomber Daddi viene spinto in piena area di rigore proprio sotto gli occhi dell’arbitro, quest’ultimo non ci pensa neanche un secondo e fischia subito un rigore sacrosanto che successivamente viene realizzato da “Pierino Daddi”. L’Imperia non si ferma e continua a macinare chiare azioni da goal, nel primo tempo ben quattro occasioni tra cui un palo sempre di Daddi. Si chiude il primo tempo con i nero azzurri in vantaggio di una rete a zero. La seconda frazione di gara invece mette subito paura a tutti i tifosi di casa perchè, al terzo minuto di gioco, i frontalieri guadagnano un calcio di rigore. Si presenta dal dischetto Cristian Trotti che con il suo tiro colpisce la traversa, la palla finisce sui piedi di Salzone che ribadisce in rete a 1 metro dalla porta difesa da Todde. Nonostante la temperatura cocente i ritmi di gioco sono piuttosto alti alternando azioni da una parte e dall’altra e rendendo la partita piuttosto piacevole per gli spettatori assiepati sugli spalti. In poco tempo mi rendo conto di quanto entusiasmo ci sia da parte dei tifosi neroazzurri che ad ogni occasione creata dalla squadra di casa viene accompagnata da applausi compiaciuti. Gli Ultras neroazzurri continuano a sostenere la squadra con alcuni cori personalizzati per capitan Ambrosini, Pierino Daddi e mister Bencardino che a loro volta salutano e ringraziano la curva.
Su di una ribattuta da parte di Ymeri recupera la palla il solito Daddi che, dopo una progressione, si sposta la palla sul piede destro e prova un gran tiro rasoterra sul secondo palo, Scognamiglio non può farci nulla vedendo la palla insaccarsi alle proprie spalle.
denis-muca
Si chiude così il primo appuntamento, di coppa Italia, con una bella vittoria divertente ed entusiasmante. E’ sicuramente presto per poter cantar vittoria ma se queste sono le premesse certamente quest’anno ne vedremo delle belle.
Bene tutto l’organico titolare e i subentrati. Degno di nota un classe 2000 che fin dalla prima sua comparsa, nell’amichevole con la Dianese&Golfo, mi ha subito colpito. Il suo nome è Simone Martini che, anche nella giornata di ieri, si è reso protagonista di un incursione interna fantastica saltando almeno 2 uomini per poi interrompere la sua corsa contro la retroguardia granata.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...